Utilizzo di una fascia di lavorabilità nel design del calcestruzzo

Miglioramento della robustezza del calcestruzzo autocompattante

Nonostante il calcestruzzo autocompattante (SCC) nel frattempo venga usato in misura significativa nella produzione degli elementi prefabbricati in calcestruzzo, continuano ad esserci dubbi per quanto riguarda l'instabilità della miscela che può causare una segregazione imprevedibile. Spesso tali problemi sono dovuti alle differenze a livello di contenuto di umidità dei singoli lotti. Il presente articolo ha come oggetto le misurazioni combinate di lavorabilità nonché stabilità per determinare slump flow e tempo di scorrimento T50 (T20) (T50(cm), ovvero T20(in) corrisponde a T500 secondo la direttiva tedesca sull'SCC) delle miscele SCC per garantire una consistenza uniforme ed evitare la segregazione. La fascia di parametri così determinata viene definita "fascia di lavorabilità". Inoltre, il concetto della fascia di lavorabilità può essere utilizzato per controllare le tolleranze di umidità. Pertanto, la fascia di lavorabilità può migliorare sensibilmente le misure per il monitoraggio della qualità e semplificare la produzione e la lavorazione del calcestruzzo autocompattante.

Subscribe to magazine

Contact

Jeknavorian Consulting Services 4 Percheron Rd. Chelmsford, MA 01824, USA T +1 617 803 2612 consulting@jeknavorian.com www.jeknavorianconsulting.com

Events

23.04.2024 - 26.04.2024
24.04.2024 - 27.04.2024
29.04.2024 - 01.05.2024