Edifici a consumo energetico (quasi) zero grazie all’utilizzo intelligente della capacità termica…

Un approccio intelligente in materia di efficienza energetica – di The Concrete Initiative

… del calcestruzzo Un edificio a basso consumo energetico è definito nell’articolo 2 della direttiva UE sull’efficienza energetica complessiva degli edifici come “un edificio con un’efficienza energetica molto alta”. Il fabbisogno energetico molto basso deve essere soddisfatto, in misura sostanziale, dall’energia prodotta dalle fonti rinnovabili – incl. l'energia proveniente da fonti rinnovabili, generata in loco oppure nelle vicinanze. Per un tale bilancio netto del consumo energetico esterno due sono le possibilità a disposizione di un progettista: ridurre il fabbisogno energetico dell'edificio oppure aumentare la produzione energetica nel sistema "edificio". Un basso consumo energetico può essere conseguito migliorando la prestazione dell’involucro dell’edificio oppure mediante gli impianti RVC a basso consumo di energia. Un approccio intelligente e redditizio per gli edifici a consumo energetico (quasi) zero sta nello sfruttare le proprietà del calcestruzzo, soprattutto la sua capacità termica.

Subscribe to magazine

Contact

BIBM – Federazione europea delle industrie produttrici di manufatti a base cementizia, rue d’Arlon, 55, 1040 Bruxelles, Belgio T +32 2 340 1828, F +32 2 588 0649 info@bibm.eu, www.bibm.eu

Events

23.04.2024 - 26.04.2024
24.04.2024 - 27.04.2024
29.04.2024 - 01.05.2024