Schede di controllo Kusum con maschera V nella gestione del processo

Rispetto mirato delle caratteristiche del calcestruzzo fresco autocompattante

Dal mese di luglio 2014 la nuova norma per il calcestruzzo è la EN 206:2014. Oltre a modifiche di poco conto, le novità incisive rispetto alla versione precedente EN 206-1:2008 sono determinate da un sistema integrativo per la valutazione della conformità della resistenza alla compressione del calcestruzzo [1]. In questo caso sono possibili in alternativa, oltre al noto criterio della media, i cosiddetti metodi delle schede di controllo. A tale proposito, per la valutazione della conformità, costituisce una novità soprattutto il metodo Kusum (somme cumulate, dall'inglese cusum = cumulative sum). Per ulteriori informazioni in merito al metodo Kusum nella valutazione della conformità si rimanda alla bibliografia [1-4] In realtà, il metodo Kusum non è stato messo a punto per la valutazione della conformità, bensì piuttosto per il controllo della produzione [4-7]. La differenza tra la valutazione della conformità e il controllo della qualità consiste nel fatto che la prima è importante per la sicurezza pubblica e devono esserci valori limite tecnici ben chiari al di sotto dei quali non si può scendere, mentre la gestione della produzione è uno strumento con valori limite per il produttore che si possono scegliere liberamente [2]. Per il controllo della produzione la necessità di agire è un optional e di regola risulta da considerazioni in materia di redditività.

Subscribe to magazine

Contact

Events

13.06.2024 - 13.06.2024
25.06.2024 - 27.06.2024
06.08.2024 - 08.08.2024