Calcestruzzo fibrorinforzato, ad elevata resistenza, resistente al calore, per l’applicazione …

Maggiore stabilità in caso di sollecitazione termica grazie alle fibre di cellulosa rigenerata

… nell’intervallo ad alte temperature Per via delle eccellenti proprietà meccaniche e della durabilità, i calcestruzzi ad alte prestazioni e i calcestruzzi iperresistenti (UHPC) incontrano un crescente interesse, a livello mondiale, dal quale scaturisce un campo di applicazione sempre più ampio. Le proprietà particolari di UHPC risultano da un rapporto acqua-legante molto basso (rapporto a/l < 0,25) e da un rapporto di addensamento elevato. Un effetto svantaggioso della microstruttura dell’UHPC, ad elevata densità e quasi priva di pori capillari, è data tuttavia dal fatto che le sollecitazioni termiche ­> 250 °C comportano danneggiamenti strutturali e un cedi­mento improvviso. Un aumento della resistenza termica a temperature superiori a questa temperatura critica è ottenuto dall’impiego di fibre di cellulosa rigenerata (fibre CR). Queste fibre si decompongono e formano un sistema a cavità in modo tale da generare una resistenza termica anche in presenza di una sollecitazione ciclica. Un’applicazione per queste fibre è data dalle piastre da forno, cementizie, per i panifici di grandi dimensioni. Le piastre da forno cementizie convenzionali, realizzate in calcestruzzo normale (C30/37), hanno uno spessore compreso tra 13 e 30 mm e una lunghezza / larghezza fino a 2,85/1,25 m. Grazie a una maggiore durabilità della piastra da forno ottimizzata è possibile ottenere vantaggi tecnico-ambientali ed economici in modo tale da adattare l’UHPC, stabile termicamente, alle condizioni esistenti di stabilimento, in stretta collaborazione con il partner della collaborazione Schaub Backofenplatten.

Subscribe to magazine

Contact

www.uni-kassel.de Schaub Backofenplatten Brandweg 15, 34289 Zierenberg, Germania T +49 5605 7792 www.backplatten.de

Events

25.06.2024 - 27.06.2024
06.08.2024 - 08.08.2024
14.08.2024 - 16.08.2024